Forex, dollaro si rafforza su euro e yen dopo il report occupazionale Usa

9 Marzo 2018, di Daniele Chicca

Sul Forex il dollaro Usa guadagna terreno sull’euro, estendendo al contempo il movimento di rafforzamento sullo yen. In febbraio gli Usa hanno creato 313.000 posti di lavoro nel settore non agricolo, ben oltre le stime di 200.000. Il dato aumenta le chance di vedere quattro e non tre rialzi dei tassi della Fed nel corso del 2018.

Con la pubblicazione del rapporto, il cambio euro dollaro è sceso al minimo intraday di $1,2274, dopo una prima parte di seduta complessivamente stabile in area $1,23, seguita al calo dello 0,8% di ieri nella seduta della riunione della Bce. L’euro si era portato ai massimi della settimana dopo al conferenza di Mario Draghi (vedi grafico). Intanto il dollaro americano è salito al massimo giornaliero di 107,04 su uno yen già indebolito dalla notizia del possibile summit, entro maggio, tra il presidente Usa Donald Trump e il leader nordcoreano Kim Jong-un.