Forex: dollaro in calo, ma non crolla, anzi recupera. Euro attorno a $1,11

9 Novembre 2016, di Laura Naka Antonelli

Sui mercati valutari, il dollaro riduce le perdite. Il Dollar Index, che perdeva -2% circa nei confronti delle principali valute a livello globale, smorza il calo a -0,70% circa.

Riguardo ai principali rapporti di cambio, visibile il recupero del dollaro, con l’euro che ora guadagna +0,71% e si attesta attorno alla soglia di $1,11, a $1,1104 (era salito fino a $1,12 circa). Il dollaro cede sullo yen -1,66% a JPY 103,41. Rimane sotto pressione il rapporto euro-yen (dal momento che gli investitori si posizionano sugli asset rifugio, in questo caso lo yen), ma in misura inferiore alle ore precedenti.

Sterlina-dollaro +0,41% a $1,2430.

Occhio al secondo grafico che mette in evidenza il ribasso del dollaro nei confronti dello yen, che rimane sostenuto, ma praticamente dimezzato rispetto alle contrattazioni asiatiche, quando lo yen si era apprezzato contro la valuta Usa fino a +4%.