Ford cede in borsa nonostante i dati trimestrali migliori delle attese

26 Luglio 2017, di Alberto Battaglia

Ford cede circa il 2% nella seduta odierna a Wall Street, in seguito al report relativo al secondo trimestre che pur aveva rivelato profitti e ricavi al di sopra delle aspettative degli analisti. L’utile netto per il trimestre è risultato di 2,04 miliardi (a fronte di stime sui 1,97 miliardi); il fatturato si è attestato a 39,85 miliardi di dollari, con una componente relativa alle vendite automotive di 37,11 miliardi. Gli Eps attesi dall’azienda superano il consensus FactSet (1,51 dollari) a 1,65-1,85 dollari.

Da inizio anno Ford ha segnato una performance negativa superiore al 7%.