Fondi riducono del 15% i propri investimenti in Uber

23 Agosto 2017, di Alberto Battaglia

Uber, una delle private companies più grandi del mondo, ha subito una diminuzione del 15% degli investimenti provenienti da parte di almeno quattro fondi, fra cui Vanguard Group, Principal e Hartford Funds. Lo scrive il Walla Street Journal. Il prezzo stimato delle azioni Uber (società non quotata, lo ricordiamo) è stato rivisto al ribasso del 12% da parte di Trow, per il periodo trimestrale al 30 giugno.
A pesare sulle scelte d”investimento sono stati i numerosi scandali che hanno colpito la società attiva nei trasporti, che nel frattempo ha detto addio all’amministrazione guidata da Travis Kalanick.