Fmi promuove la Francia e le riforme annunciate da Macron

17 Luglio 2017, di Daniele Chicca

L’istituto guidato dalla francese Christine Lagarde promuove il paese di origine della sua direttrice. Il Fondo monetario internazionale ha ritoccato al rialzo le previsioni di crescita economica della Francia, un decimale di punto in più quest’anno all’1,5 per cento, qualificando come “ambizioso” il programma di riforme del presidente Emmanuel Macron.

“Le riforme su lavoro e tassazione auspicate puntano a rafforzare crescita, occupazione e competitività”, afferma l’istituzione di Wasington nel suo rapporto annuale sull’economia dell’Esagono.

Secondo l’Fmi, Macron ha opportunamente indicato la necessità di ridurre la spesa pubblica, manovra che aiuterebbe a ridimensionare deficit di bilancio e debito. Il governo ha affermato di voler rispettare la soglia del 3% sul deficit-Pil 2017, che la Francia sforza da circa un decennio. La scorsa settimana l’esecutivo ha annunciato di aver individuato economie per 4,5 miliardi di euro potenziali.