FMI (Kammer): “Con tassi più alti rischio debito per l’Italia”

22 Aprile 2022, di Redazione Wall Street Italia

A rischio la discesa del debito pubblico italiano e questo per effetto dell’aumento dei tassi e dell’indebolimento della crescita. A lanciare l’allarme Alfred Kammer, direttore dell’European Department al Fondo Monetario Internazionale.
“Chiaramente il rialzo dei tassi e l’indebolimento della crescita possono impedire al debito pubblico di scendere. Per limitare le preoccupazioni di sostenibilità, le risorse fiscali per l’attuale crisi energetica devono essere ben indirizzate. Anche se c’è spazio fiscale, l’effetto sui prezzi deve essere trasferito, in modo da avere una risposta sulla domanda nel settore dell’energia. Ma la parte più vulnerabile della popolazione dovrebbe essere protetta, così come le imprese indebolite” ha sostenuto Kammer.