FMI conferma stima crescita Pil 2020 allo 0,5%. E suggerisce: “approfittare dei tassi bassi per riforme”

29 Gennaio 2020, di Mariangela Tessa

Confermata la stima di crescita del Pil 2020, che dovrebbe attestarsi allo 0,5%, il Fondo monetario internazionale, a conclusione della missione in Italia, suggerisce al Paese di cogliere l’occasione dei bassi tassi di interesse per realizzare un pacchetto di riforme in grado di aumentare il tasso di crescita e migliorare la flessibilità.

La ricetta del Fondo monetario non cambia da anni nei suoi tratti salienti: liberalizzare i mercati e decentralizzare la contrattazione salariale sono le priorità, scrive il Fondo, che stima un beneficio da queste riforme del 6-7% del Pil in un decennio. Dopo lo 0,5% del 2020, l’istituto di Washington afferma che la crescita salirà allo 0,6-0,7% successivamente.