Economista Fitoussi: decisione Ecofin su capitale banche “fa ridere”

28 Maggio 2018, di Alberto Battaglia

La stretta sui requisiti di capitale bancario, delineata dall’Ecofin nei giorni scorsi al termine di 18 mesi di trattative e destinata al voto del consiglio Ue di giugno, ha incassato le critiche del noto economista francese Jean-Paul Fitoussi:

Il provvedimento, “fa ridere, si affronta il problema alla rovescia. Anziché permettere alle banche di partecipare alla ripresa dando credito alle imprese, si spingono le banche a non dare prestiti”, ha detto Fitoussi all’Ansa, aggiungendo che gli istituti di credito italiani “stanni molto meglio di qualche anno fa, ma hanno ancora fragilità”.

Rendere meno rischiosi i bilanci delle banche, è la tesi di Fitoussi, impone necessariamente di moderare le attività di credito, danneggiando la ripresa. Negli Stati Uniti, ha aggiunto, le politiche stanno andando nella direzione opposta alleggerendo i vincoli.