Bond sotto stress, Fitch: pericolo di scarsa liquidità nei mercati monetari in Cina

10 Febbraio 2017, di Daniele Chicca

Alert di Fitch sui pericoli che venga a mancare liquidità nei mercati monetari della Cina. L’agenzia di rating americana ha sottolineato come la volatilità dei mercati obbligazionari cinesi, ultimamente sotto stress, e l’impatto che sta avendo su alcuni fondi comuni monetari locali, con cui imprese e famiglie si finanziano o investono a breve termine con bassi indici di rischio, dimostra le difficoltà di gestire la liquidità nei mercati monetari quando le condizioni di mercato sono in deterioramento.

Le riforme attuate di recente dalle autorità sono giudicate ancora insufficienti dall’agenzia di rating. È sui mercati monetari che vengono trattati i prestiti di corta durata inferiori ai 12 mesi (18 in alcuni casi): questi sono fondamentali per l’economia, dal momento che servono a favorire finanziamenti (per chi ha bisogno di soldi) e investimenti (per chi ha un eccesso di moneta) a famiglie, imprese e Stato. I fondi comuni monetari investono in titoli sicuri come obbligazioni e bond governativi a breve termine.