Fitch, effetti sul rating dell’aiuto dello stato solo se aumenterà il debito

23 Marzo 2017, di Alberto Battaglia

L’impatto che il piano di sicurezza messo a punto dal governo avrà sul rating sovrano dell’Italia dipenderà dall’impatto che avrà sulle casse pubbliche: lo ha scritto Fitch in un report che esamina anche le richieste di ricapitalizzazione precauzionale presentate da Popolare Vicenza e Veneto Banca. Le banche più grandi e solide dovrebbero reperire le risorse necessarie senza l’aiuto dello stato, tramite la realizzazione di utili in grado di compensare le perdite sugli Npl o raccgliendo capitali dall’esterno. Il maggiore fattore di rischio per eventuali downgrade è, secondo Fitch, ancora l’elevato debito pubblico. Attualmente l’Italia è valiutata BBB+ con outlook negativo.