Fitch, budget Portogallo 2016 “irrealistico”

27 Gennaio 2016, di Alessandra Caparello

LISBONA (WSI) – “Potrebbe rivelarsi irrealistico il budget portoghese 2016 “. Così dice l’agenzia di rating Fitch commentando la finanziaria presentata dal Portogallo, uscito nel maggio 2014 da un piano di salvataggio finanziario concordato tre anni con l’Ue e il Fmi. Finanziaria che attende il via libera da parte di Bruxelles e che “si basa su stime di crescita, entrate e uscite che potrebbero rivelarsi irrealistiche”, come si legge nel rapporto Fitch.

“( La finanziaria ndr) prevede un’accelerazione della crescita al 2,1% nel 2016, mentre noi ci aspettiamo un Pil in crescita di solo l’1,7%”.

L’agenzia Fitch ha assegnato un rating ‘BB+’ al Portogallo con outlook positivo, che potrebbe essere declassato in caso “di un allentamento del bilancio o di una debole crescita che pesa sui conti pubblici”.

“Piuttosto ottimistiche” le stime di crescita del Pil 2016 rese note dal Governo portoghese anche secondo Moody’s che prevede un aumento dell’1,6 o 1,7%, tuttavia sarà “difficile” che il Paese possa rispettare l’obiettivo di un deficit/Pil al 2,6% quest’anno.

“Una strategia economica basata sui consumi delle famiglie e l’aumento delle entrate rischia che l’economia portoghese torni a squilibri del passato” – così ha sottolineato  Kathrin Muehlbronner, analista di Moody’s responsabile per il Paese.