Fisco Usa: Deutsche Bank paghera’ 95 milioni di dollari per frode fiscale

5 Gennaio 2017, di Mariangela Tessa

NEW YORK (WSI) – Accordo raggiunto tra Deutsche Bank e le autorità statunitensi per sanare le accuse di frode fiscali rivolte alla banca tedesca, che avrebbe partecipato a una serie di operazioni con lo scopo e l’effetto di eludere decine di milioni di dollari d’imposte federali. In base all’intesa, l’istituto di credito paghera’ 95 milioni di dollari. 

La giustizia “ha fatto riconoscere alla Banca di aver agito per evitare le imposte”, ha annunciato in un comunicato Preet Bharara, uno dei procuratori dello Stato di New York. I fatti contestati riguardano le azioni della BristolMyers Squibb, acquistate da una società fantasma creata ad hoc dalla Banca tedesca, che successivamente le ha rivendute senza pagare le imposte previste.