Fineco, a novembre raccolta netta a 479 milioni e forte crescita del gestito

6 Dicembre 2021, di Redazione Wall Street Italia

Nel mese di novembre la raccolta netta di Fineco si attesta a € 479 milioni, registrando un forte miglioramento dell’asset mix. La componente gestita raggiunge infatti € 558 milioni (€ 6,5 miliardi da inizio anno, +84% a/a), superando l’intera raccolta netta. Contemporaneamente, la componente diretta registra una rilevante contrazione a € -430 milioni, portando il totale da inizio anno a € 846 milioni (-53% a/a). I dati sono stati annunciati dall’istituto.

Il trend evidenzia una conversione in atto della liquidità verso la componente gestita, in un contesto che vede Fineco come piattaforma finanziaria di riferimento per una fascia sempre più ampia di clientela. Un’evidenza confermata anche dalle maggiori imposte pagate nel mese di novembre (€ 454 milioni, +24% a/a) e dal dato della componente amministrata (€ 351 milioni) che beneficia del maggiore utilizzo del brokerage con finalità di investimento.

I ricavi del brokerage sono stimati per il mese di novembre a circa € 21 milioni, in linea con un anno fa, a fronte di una volatilità di mercato che nonostante la recente ripresa è stata inferiore rispetto a novembre 2020. Il confronto con la media dei ricavi tra il 2017 e il 2019, quando la volatilità era paragonabile ai livelli attuali, mostra una crescita intorno all’83%, grazie all’ampliamento della base di clienti attivi e alla continua innovazione dell’offerta. Da inizio anno i ricavi del brokerage sono stimati in circa € 198 milioni (-8% a/a).