Ferrari: ricavi a 1,053 mld nel 3° trimestre, ebitda a 371 mln (+12,4%)

2 Novembre 2021, di Redazione Wall Street Italia

Il gruppo Ferrari ha chiuso il terzo trimestre 2021 con ricavi netti a 1.053 milioni di euro, in crescita del 18,6% (+20,7% a cambi costanti. Il consensus Bloomberg era di ricavi per 1,07 mld. I ricavi da Automobili e parti di ricambio sono stati pari a 883 milioni (in crescita del 21,6% o 23,5% a cambi costanti) “grazie all’aumento dei volumi e al mix prodotto positivo, a cui si è aggiunto il forte contributo dalle personalizzazioni”, rimarca la casa di Maranello.

Nel terzo trimestre del 2021 le vetture consegnate hanno raggiunto le 2.750 unità, con un incremento di 437 unità o del 18,9% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

L’ebitda del terzo trimestre si è attestato a 371 milioni, in crescita del 12,4% rispetto all’anno precedente e con un margine dell’ebitda del 35,2%.
Nel terzo trimestre del 2021 l’EBIT è stato pari a 270 milioni, con un aumento del 21,8% rispetto all’anno precedente e con un margine dell’EBIT del 25,7%. I volumi hanno avuto un impatto positivo (Euro 39 milioni) che riflette l’aumento delle consegne rispetto all’anno precedente.

Il consensus indicava ebitda adj a 360,3 mln ed ebit adj a 242,9 mln.

La Rossa sottolinea come la variazione positiva del mix / prezzo (Euro 41 milioni) è dovuta al contributo del mix prodotti più ricco, grazie alla famiglia SF90 e alle Ferrari Monza SP1 e SP2, nonchè delle personalizzazioni, in parte controbilanciato dall’accelerazione delle consegne della Ferrari Roma e dal minore contributo della 812 Superfast.