Fermati due collaboratori di Le Pen: impieghi fittizi a Europarlamento

22 Febbraio 2017, di Alberto Battaglia

Due stretti collaboratori della candidata del Front National, Marine Le Pen, sono attualmente in stato di fermo presso Nanterre (Francia): si tratta di Thierry Legier, la guardia del corpo di Le Pen e Catherine Griset, la sua segretaria personale. Ai due sono contestati gli impieghi fittizi al Parlamento Europeo per i quali l’Ue ha già chiesto, senza successo, un rimborso alla candidata per le presidenziali francesi da 339.496 euro.
Tale denaro sarebbe stato versato ingiustamente a Legier nel 2011 e a Griset dal 2010 al 2016: le somme messe a disposizione dall’Europa erano destinate a lavori da assistente parlamentare che non sono mai stati svolti dai due.