Fed: Yellen non rischierà, non oserà sorprendere i mercati

20 Settembre 2016, di Daniele Chicca

All’inizio del 2016, i mercati si attendevano che la Fed avrebbe rialzato i tassi quattro volte durante l’anno. Però, in seguito alle preoccupazioni riguardanti la crescita globale e in particolare l’economia cinese, le previsioni sono cambiate completamente. I mercati obbligazionari adesso si attendono solo un rialzo entro la fine del 2016 e anche questa mossa non è totalmente prezzata.

“Siamo perfettamente in linea con il consensus di mercato e non pensiamo che Janet Yellen rischierà sorprendendo i mercati questa settimana. Pensiamo che terrà questa cartuccia fino al meeting di dicembre”, dice in un report Eliezer Ben Zimra, Fund Manager – Asset Allocation and Sovereign Debt e Fund Manager di Edmond de Rothschild.

“Da non sottovalutare che la Fed probabilmente sottolineerà la buona condizione del mercato del lavoro e il moderato aumento dell’inflazione. Questo è il motivo per il quale Edmond de Rothschild Asset Management è cauto sulla curva dei rendimenti USA, specialmente nella parte corta in cui un aumento graduale dei tassi di riferimento non è ancora stato completamente prezzato. Allo stesso tempo, siamo positivi sui titoli inflation-linked che potrebbe avere un rimbalzo qualora la Fed posticipasse l’aumento dei tassi”.