Fed, nuovi tagli ai tassi solo se il coronavirus diventa una pandemia globale

28 Febbraio 2020, di Alberto Battaglia

“Ulteriori tagli ai tassi d’interesse sono un’opzione se una pandemia globale si sviluppa realmente, con effetti sanitari della dimensione [in termini di numero di contagi] di una normale influenza, ma questo non è lo scenario base al momento”: così il presidente della Fed di St. Louis, James Bullard, in una dichiarazione rilasciata in concomitanza di un discorso tenuto in Arkansas.