Fca alza obiettivi 2016, vede fatturato sopra i 112 miliardi

27 Luglio 2016, di Daniele Chicca

FCA ha rivisito al rialzo gli obiettivi per quest’anno come conseguenza della “forte performance operativa del primo semestre”. Lo afferma la casa automobilistica italo americana al termine del CdA sui risultati trimestrali. Il trimestre si è chiuso con un utile netto di 321 milioni, in crescita del 25% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Nel primo semestre i profitti netti si sono attestati a 799 milioni, in crescita del +181% nel confronto con i primi sei mesi del 2015.

Quest’anno il fatturato netto sarà pari a oltre 112 miliardi di euro, contro gli oltre 110 miliardi indicati in precedenza. L’Ebit adjusted migliorerà a più di 5,5 miliardi, rispetto agli oltre 5 miliardi previsti prima, mentre l’utile netto adjusted sarà di oltre 2 miliardi, contro l’obiettivo di oltre 1,9 miliardi previsto precedentemente. L’indebitamento netto industriale resta invece invariato sotto i 5 miliardi. Con tutto il cash a disposizione c’è da chiedersi tuttavia come mai l’indebitamento netto non venga ridotto. Forse il management ha un’operazione in entrata in mente.