Facebook, Microsoft, Twitter e YouTube insieme per combattere terrorismo

7 Dicembre 2016, di Mariangela Tessa

NEW YORK (WSI) – Facebook, Microsoft, Twitter e YouTube hanno di mettersi insieme per lottare contro la proliferazione online di contenuti terroristici. Con questo obiettivo i big hi-tech hanno deciso di creare un database condiviso di immagini e video violenti, di propaganda o volti al proselitismo, che faciliti la rimozione dal web di tali contenuti.

“Sui nostri servizi”, scrivono le compagnie, “non c’è posto per contenuti che promuovono il terrorismo”. 

L’iniziativa arriva insieme a una bacchettata da Bruxelles: secondo la Commissione Ue i social network, Twitter in testa, devono fare di più sulla rimozione dal web dei messaggi d’odio. Il database condiviso è l’ennesimo sforzo annunciato dai giganti del web per contenere la propaganda terroristica online.