Facebook, Libra già nel mirino dell’Antitrust Ue

21 Agosto 2019, di Alberto Battaglia

Facebook ha previsto il lancio ufficiale della sua moneta digitale già nel 2020, ma l’autorità Antitrust dell’Unione europea ha già avviato la raccolta d’informazioni preliminare che potrebbe condurre all’apertura di un vero e proprio dossier. Il sospetto dell’autorità garante della concorrenza è che Libra, la moneta di Facebook, potrebbe creare effetti distorsivi per la concorrenza in relazione alle informazioni che saranno scambiate sulla piattaforma di pagamento e ai dati dei consumatori. Sotto la lente anche le possibili integrazioni di Libra con le app di messaggistica di casa Facebook, Whatsapp e Messenger.