Exxon discute sullo sviluppo del progetto LNG in Mozambico: valida alternativa per Eni (analisti)

21 Ottobre 2021, di Redazione Wall Street Italia

Secondo il WSJ, il CdA di Exxon starebbe discutendo se avviare alcuni grandi progetti di petrolio e gas, fra cui il progetto LNG di Rovuma 30 miliardi in Mozambico. Il nuovo board include tre nuovi membri di cui uno nominato dall’investitore attivista Engine No.1, che ha fatto pressione per limitare gli investimenti in idrocarburi – per ridurre le emissioni di gas serra – e incrementare la remunerazione degli azionisti. In Mozambico ENI (25%) partecipa al Area 4 con Exxon. I progetti di sviluppo nell’offshore riguardano Coral South FLNG e le scoperte a gas del Mamba Complex dove ENI è operatore della fase Upstream ed ExxonMobil della fase midstream (liquefazione) di Rovuma LNG. Riteniamo che lo sviluppo tramite FLNG del Mozambico – così come fatto per Coral – dice Equita Sim possa essere una valida alternativa per Eni dati i minori investimenti complessivi (capex) anche se implicherebbe volumi di produzione inferiori.