Evans (Fed), per nuovo rialzo tassi meglio aspettare fine anno

20 Giugno 2017, di Livia Liberatore

Quello della settimana scorsa potrebbe essere stato l’ultimo rialzo dell’anno, secondo Charles Evans, presidente della Fed di Chicago. Il 14 giugno, la Fed ha aumentato i tassi di interesse Usa fra l’1 e 1,25%, terzo aumento in sei mesi. Evans sostiene che per decidere quando alzare di nuovo i tassi sarebbe meglio che la Fed aspettasse fino alla fine dell’anno.

L’inflazione resta infatti debole, anche se il tasso di disoccupazione oscilla al minimo da 16 anni. “L’attuale contesto”, ha detto Evans, “comporta strette monetarie molto graduali”.