Eurozona: vendite al dettaglio +2,4% su base annua. Occhio all’euro

5 Dicembre 2016, di Laura Naka Antonelli

Nel mese di ottobre il dato relativo alle vendite al dettaglio dell’Eurozona è salito dell’1,1% su base mensile e del 2,4% su base annua. La crescita è stata superiore a quanto previsto dagli analisti.

Focus sul rapporto di cambio euro-dollaro che recupera terreno dopo il tonfo sofferto durante le contrattazioni asiatiche, sulla scia dei risultati del referendum costituzionale.

La moneta unica era scivolata fino a rischiare anche la soglia di $1,05, con una perdita -1,5%, a $1,0506, al minimo dal 16 marzo del 2015. Ora riduce decisamente la flessione nei confronti del dollaro, come emerge dal grafico: