Eurozona: inflazione a marzo (preliminare) balzata al 7,5%, oltre le attese. E’ record

1 Aprile 2022, di Redazione Wall Street Italia

Balzo record e maggiore del previsto dell’inflazione nell’Eurozona. Secondo la lettura preliminare fornita dall’Eurostat, l’ufficio di statistica dell’Unione europea, l’inflazione nella zona euro si è attestata a marzo al 7,5% su base annua, contro il 5,9% di febbraio. Gli analisti si aspettavano un aumento intorno al 6,6%. Si tratta del livello più alto mai registrato prima da quando sono iniziate le rilevazioni nel 1991.

Per quanto riguarda le componenti principali dell’inflazione, la spinta maggiore arriva dall’energia (44,7%, rispetto al 32,0% di febbraio), seguito da cibo, alcol e tabacco (5,0%, rispetto a 4,2% a febbraio).