Eurozona, PMI conferma la ripresa ma euro pesa sull’export

23 Aprile 2018, di Alessandra Caparello

BRUXELLES (WSI) –  L’indice IHS Markit composito PMI dell’eurozona di aprile si è mantenuto costante su 55,2 punti contro i 54,9 attesi e il precedente a 55,2.

Il settore che ha guidato l’incremento è stato quello manifatturiero con un tasso di crescita della produzione rallentato ai minimi in 17 mesi, mentre l’attività del settore terziario è aumentata ad un tasso solo marginalmente più rapido di marzo, mese che ha indicato il valore minimo su sette mesi.