Eurozona, in aumento il numero di occupati nel secondo trimestre

13 Settembre 2016, di Daniele Chicca

Nel secondo trimestre di quest’anno il numero degli occupati è cresciuto dello 0,4% nell’Eurozona su base congiunturale, ossia in confronto ai tre mesi precedenti. Su base annuale, ovvero rispetto all’analogo periodo del 2015, il numero degli occupati è salito invece dell’1,4%.

Come sottolineato in una recente ricerca macro da HSBC, tuttavia, malgrado la ripresa vista ultimamente, il problema del mercato del lavoro, per lo meno nell’area euro, è che i salari sono congelati e non riescono a tenere il passo nemmeno della timida crescita dell’inflazione.