11:19 mercoledì 3 Aprile 2024

Eurozona, calo dell’inflazione a marzo 2024: le stime di Eurostat

Secondo la prima stima pubblicata da Eurostat, l’ufficio statistico dell’Unione Europea, l’inflazione annua dell’area euro dovrebbe attestarsi al 2,4% nel mese di marzo 2024, un calo rispetto al 2,6% registrato a febbraio e al di sotto delle aspettative degli analisti, che avevano previsto un valore del 2,5%.

Analizzando le principali componenti dell’inflazione, Eurostat ha evidenziato che i servizi dovrebbero registrare il tasso annuo più elevato a marzo, mantenendosi stabile al 4,0% rispetto a febbraio. Seguono gli alimentari, l’alcol e il tabacco, che si prevede scenderanno al 2,7% rispetto al 3,9% di febbraio.

Per quanto riguarda i beni industriali non energetici si prevede una diminuzione al 1,1% da 1,6% a febbraio, mentre l’energia dovrebbe vedere un tasso negativo del -1,8%, in miglioramento rispetto al -3,7% di febbraio.

Su base mensile, precisano gli esperti di Eurostat, l’aumento dell’inflazione è previsto allo 0,8%, un incremento rispetto al +0,6% del mese precedente. L’inflazione core, che esclude energia, cibo e tabacchi, viene stimata al 2,9%, in calo rispetto al 3,1% del mese precedente e inferiore al 3% previsto dagli analisti. Inoltre, l’inflazione armonizzata, che esclude cibo ed energia, è attesa in frenata al 3,1% dal 3,3% del mese precedente.

Breaking news

11:10
Eurozona: produzione industriale +0,8% a febbraio

La produzione industriale dell’eurozona aumenta dello 0,8% congiunturale a febbraio ma cala del 6,4% su base annua

11:05
Piaggio: Mimit autorizza contratto di sviluppo polo produttivo di Pontedera

Il Mimit autorizza contratto di sviluppo con Piaggio per polo produttivo di Pontedera: programma da 112 mln per rafforzare la mobilità green

08:54
Prysmian acquisisce Encore Wire per €3,9 miliardi

Prysmian acquisisce Encore Wire per circa €3,9 miliardi, compresi i debiti, per rafforzare la presenza nel settore residenziale Usa

07:43
TIM: ratificato accordo con sindacati per contratto di solidarietà. I dettagli

Il gruppo ha confermato “la salvaguardia di tutte le posizioni occupazionali per la durata del contratto di solidarietà”.

Leggi tutti