Eurostat, nel 2019 occupazione europea aveva raggiunto il picco

21 Aprile 2020, di Alberto Battaglia

Nel 2019, prima dell’introduzione delle misure di contenimento del coronavirus, il tasso di occupazione delle persone di età compresa fra i 20 e i 64 anni nell’Unione europea dei 27 Stati membri era del 73,1%, in aumento rispetto al 2018 (72,4%). E’ quanto comunica Eurostat in una nota, precisando che l’obiettivo per il 2020 sarebbe stato un tasso al 75% per il 2020. In particolare è aumentata la partecipazione al lavoro della popolazione più anziana: il tasso di occupazione delle persone di età compresa tra 55 e 64 anni nell’Ue è cresciuta costantemente, dal 35,0% del 2000 al 59,1% nel 2019.

Rispetto agli obiettivi fissati in Europa 2020 l’Italia risulta il Paese Ue più “indietro” in termini di occupazione, con un tasso del 63,5%.