Europa, il ponte del gas diventa carissimo nell’era della transizione energetica

5 Ottobre 2021, di Redazione Wall Street Italia

Un ponte costosissimo per l’Europa. I rincari osservati sul prezzo del gas nel Vecchio Continente potrebbero non essere il segnale di un fenomeno passeggero. Ad analizzare la situazione e dettagliare il trend in atto è un report di S&P.

Sembra infatti difficile che una soluzione al divario tra domanda e offerta sul gas in Europa venga trovata in tempi brevi. Si tratta di problematiche strutturali come la dipendenza dall’import europea e la crescente esposizione al mercato globale del gas alle prese con le incertezze tecniche e regolatorie legate alla transizione energetica.

Dunque il cosiddetto ponte del gas dell’Europa nell’era della sostenibilità ambientale potrebbe diventare particolarmente costoso. Almeno stando all’analisi fornita dagli esperti in questa fase.