Eurolandia flirta con inflazione negativa

30 Ottobre 2015, di Redazione Wall Street Italia

Secondo gli analisti di Danske Bank, nel mese di settembre l’indice dei prezzi al consumo della zona euro scivolerà a -0,1% su base annua, mentre l’indice core, resterà a 0,9%. Con queste premesse, sostengono gli esperti non c’è da meravigliarsi se la Bce continuerà a mantenere inalterata la sua politica espansiva. Nella stessa nota, gli esperti si aspettano inoltre che l’agenzia di rating internazionale Moody’s alzi oggi il rating sul debito sovrano della Spagna, portandolo a Baa2. (mt)