Eurizon: patrimonio gestito stabile nel primo trimestre (a 312 miliardi di euro)

8 Maggio 2020, di Mariangela Tessa

Nel primo trimestre 2020, Eurizon, società di asset management del Gruppo Intesa Sanpaolo specializzata nella gestione di prodotti e servizi per la clientela retail e istituzionale, ha mostrato un valore del patrimonio gestito a 312 miliardi di euro, in leggera crescita (+1%) rispetto a un anno fa.

Da inizio 2020, a causa dell’effetto combinato di mercati e raccolta, si registra un calo del 7%.

“Si segnala tuttavia che, in un contesto generalizzato di forte volatilità e calo dei mercati azionari, i portafogli di Eurizon sono stati in grado di contenere le perdite implementando scelte gestionali che hanno permesso di affrontare la fase iniziale della crisi con una ridotta esposizione verso le asset class di rischio” spiega una nota.

Sul fronte dei dati economici del trimestre: l’utile netto consolidato (compreso l’utile di pertinenza di terzi) è di 100,2 milioni di euro, il margine da commissioni è di 174,5 milioni di euro e il cost/income ratio è inferiore al 20%. A conferma della capacità della società e delle sue controllate di mantenere buoni livelli di redditività ed efficienza anche nelle fasi di difficoltà.