Eurizon entra nel Fintech grazie alla partnership con Oval Money

28 Ottobre 2019, di Alessandra Caparello

Eurizon si lancia nel fintech. La società di asset management del Gruppo Intesa Sanpaolo, annuncia l’avvio della partnership con Oval Money, startup fintech italoinglese attiva nel mondo del risparmio e dei servizi dei pagamenti digitali, a seguito di un investimento diretto di minoranza della SGR nel capitale della società.

L’iniziativa – si legge nella nota – consentirà a Eurizon di attivare un nuovo motore di sviluppo, digitale e semplificato. Attraverso la nuova partnership, infatti, Eurizon disporrà di un canale di distribuzione destinato a una fascia di clientela complementare rispetto a quella delle reti tradizionali. Un canale che tenderà a rappresentare un importante fattore di crescita e attraverso il quale potranno essere sviluppate ulteriori iniziative digitali per la gestione della clientela italiana ed estera. Tommaso Corcos, Amministratore Delegato di Eurizon, ha dichiarato:

“Osservando i trend di mercato, rileviamo una presenza crescente di startup nel fintech, di cui una parte consistente focalizzate proprio sul settore dell’Asset Management. L’innovazione tecnologica può essere considerata una sfida o addirittura una criticità; per noi rappresenta un’opportunità da cogliere e la creazione di questa nuova partnership nel risparmio gestito è un importante passo in questa direzione. Oval Money è una realtà dinamica e innovativa i cui fondatori rappresentano delle eccellenze e con i quali condividiamo passione e valori, che sono per noi la base per avviare nuove collaborazioni grazie allo sviluppo di prodotti dedicati a segmenti di clientela che utilizzano anche piattaforme digitali per i propri investimenti.