eToro, operativa la piattaforma dopo problema a database

24 Febbraio 2021, di Redazione Wall Street Italia

In relazione al blocco registrato dalla piattaforma di trading online eToro un portavoce della società ha chiarito che “la nostra piattaforma è di nuovo funzionante e vogliamo rassicurare i nostri clienti che i nostri sistemi non sono stati compromessi in alcun modo. Non si è trattato di una violazione o di un attacco ai nostri sistemi e non abbiamo subito alcuna perdita di dati di alcun tipo”.

Secondo il broker il motivo dell’interruzione del servizio è stato un problema tecnico che ha interessato il database Microsoft.
Secondo quanto precisato in una nota della società sono state introdotte una serie di modifiche temporanee alla piattaforma alla luce dell’enorme domanda che stanno vedendo per i servizi della società.

“Questi cambiamenti contribuiranno a garantire che possiamo fornire il miglior servizio possibile a tutti i clienti, sia nuovi che vecchi. Aumenteremo l’importo minimo del primo deposito a $ 1.000 con effetto immediato e aumenteremo il valore minimo della copia a $ 500. Inoltre, rimuoveremo temporaneamente l’opzione per richiedere futuri ordini di ingresso nel mercato. Sono tempi senza precedenti sia in termini di condizioni di mercato che di crescita di eToro. Ad oggi, nel 2021, abbiamo accolto oltre 2 milioni di nuovi utenti registrati sulla piattaforma. Stiamo assistendo sempre più nuovi utenti che arrivano sulla piattaforma ogni giorno, un enorme aumento dei volumi di scambio e una forte crescita del coinvolgimento dei nostri utenti con il feed e altri aspetti della nostra comunità di investimento sociale” precisano da eToro.