Ericsson, lascia Ceo e titolo balza: “momento giusto per nuovo leader”

25 Luglio 2016, di Alberto Battaglia

Dopo i risultati deludenti del secondo trimestre, il ceo di Ericsson, Hans Vestberg, ha rassegnato le dimissioni dopo sette anni alla guida della compagnia, lasciando le responsabilità amministrative al cfo Jan Frykhammar. La società svedese, attiva nella produzione di dispositivi mobili, negli ultimi anni ha risentito della crescente competizione nel settore; gli ultimi dati trimestrali hanno segnato una riduzione dell’11% nelle vendite e del 26% nei profitti. Il board si è detto favorevole alla ricerca di un nuovo leader.
Il titolo Ericsson ha reagito positivamente alla notizia con un rialzo, che, al momento, è pari al 2,44%.