Eni: primo trimestre si tinge di rosso

24 Aprile 2020, di Mariangela Tessa

Primo trimestre in rosso per i conti di Eni, penalizzati dall’effetto combinato della crisi economica indotta dal Covid-19 e dalla caduta dei prezzi dell’energia.

Tra gennaio e marzo, la perdita netta è stata pari a 2,93 miliardi (da un utile di 1,1 miliardi nel primo trimestre del 2019).

L’utile netto adjusted si attesta a 59 milioni dai 992 milioni dello scorso anno. L’utile operativo adjusted scende a 1,31 miliardi, -44%, rispetto al trimestre 2019.

Al netto dell’effetto scenario di -1,1 miliardi e degli impatti del Covid-19 di -0,15 miliardi, la performance è stata positiva per +0,2 miliardi (+16%), precisa il gruppo.