Eni, Descalzi: petrolio fra 55 e 60 dollari entro fine anno

1 Giugno 2016, di Alberto Battaglia

L’amministratore delegato dell’Eni, Claudio Descalzi, intravede il prezzo del petrolio fra il 55 e i 60 dollari al barile entro la fine dell’anno; lo ha affermato in un’intervista rilasciata all’emittente Cnbc.

“I fondamentali stanno determinando il prezzo del petrolio. La produzione ha rallentato”, soprattutto “negli Stati Uniti e nei Paesi non Opec”, ha dichiarato Descalzi. Resta un “momento difficile” per il petrolio e per il settore in cui Eni si trova ad operare.

De Scalzi continua:

“Dobbiamo cambiare cultura e trasformare il modello di business della compagnia”, ha aggiunto Descalzi, “dobbiamo continuare ad investire. Non abbiamo tagliato i costi per le esplorazioni. Continuiamo ad esplorare in aree geologiche che conosciamo molto bene senza prendere grandi rischi. Le esplorazioni sono la base per contenere i costi e per lo sviluppo”.