Eni, bond in dollari: collocati con successo 2 miliardi

6 Settembre 2018, di Alberto Battaglia

Emissione obbligazionaria collocata con successo per Eni sul mercato americano, che ha concluso l’operazione mercoledì raccogliendo in totale 2 miliardi di dollari. Le due tranche hanno durata di 5 e 10 anni con tasso fisso a 4 e 4,750%. I bond in dollari mancavano da anni al Cane a sei zampe, ma il riscontro da parte di assicurazioni, fondi pensione e fund managers è stato molto buono, con richieste per 10 miliardi di dollari.

“I proventi delle emissioni saranno utilizzati per i fabbisogni ordinari di Eni. Con tale operazione Eni ha proseguito l’attività di ribilanciamento della composizione valutaria del proprio portafoglio obbligazionario”, ha comunicato l’azienda.