Eni: AD Descalzi nega rumors su Saipem e Nord Stream

11 Gennaio 2016, di Laura Naka Antonelli

ROMA (WSI) – Niente cessione di quote Saipem, così come nessun ingresso in Nord Stream. A negare entrambe le ipotesi è stato oggi  il numero uno di Eni, Claudio Descalzi, a margine di una iniziativa della fondazione Avsi.

“Non abbiamo mai considerato né consideriamo alcuna cessione di quote Saipem. Non è all’ordine del giorno né la cessione di quote Saipem né l’ingresso in Nord Stream”. Sulla controllata Saipem, Descalzi ha voluto ribadire più volte che non c’è alcun progetto di cessione.  “Lo escludo per il momento e anche per il prossimo futuro, soprattutto a questi prezzi“.

Mentre invece su Nord Stream, riguardo alla possibilità di una partecipazione di Saipem nell’ampliamento del progetto, che con il suo raddoppio consentirà il passaggio del gasdotto attraverso il Baltico evitando l’Ucraina:

“Che poi Saipem possa lavorare come contrattista per il Nord Stream ce lo auguriamo tutti, però è un discorso di Saipem”.