Dopo Jackson Hole l’euro si rafforza sul dollaro: “probabile rally a settembre”

28 Agosto 2017, di Alberto Battaglia

Al termine di un meeting di Jackson Hole avaro di spunti degni di nota da parte dei due maggiori banchieri centrali, il cambio euro / dollaro ha concluso la settimana nel segno del rafforzamento della moneta unica, concludendo a quota 1.1925 dollari. Secondo Tom Luongo di Seeking Alpha questo sviluppo è significativo sotto il profilo tecnico, preannunciando “un’alta probabilità di ulteriori rally a settembre”. A spingere l’euro, fra le altre cose, è il timore che sta montando in merito al voto sul tetto del debito Usa, che rischia di provocare uno shutdown delle funzioni amministrative il prossimo ottobre.