Dopo il Pakistan l’Afghanistan: bomba a Kabul contro ex senatore

30 Marzo 2016, di Daniele Chicca

Dopo l’attentato bomba in un parco giochi di Lahore in Pakistan, costato la vita ad almeno una settantina di cristiani che celebravano la Pasqua e rivendicato dai talebani, una bomba è esplosa ieri a Kabul al passaggio dell’auto di un ex senatore afghano, uscito illeso dall’attentato. Lo riferisce l’agenzia di stampa Pajhwok. Il bilancio è di quattro morti e 15 feriti.

L’uomo politico, Rafiullah Gul Afghan, ha indicato che l’ordigno è saltato in aria alle 9,30 locali sotto un ponte, a circa 30 metri dal veicolo su cui viaggiava insieme alle sue guardie del corpo. Le vittime, ha aggiunto, sono un uomo, una donna e due bambini. Fra i feriti vi sono tre sue guardie del corpo e numerosi passanti.