Dopo flop Pop Vicenza, crescono timori su quotazione Veneto Banca

3 Maggio 2016, di Daniele Chicca

Da ieri il settore bancario è sotto pressione a Piazza Affari, complice il fallimento dell’operazione di sbarco in Borsa di Pop Vicenza. Il mercato teme ora che possa fallire anche la quotazione di Veneto Banca e che il fondo Atlante debba farsi carico anche di questo istituto dopo che si è trovato sulle spalle l’intera Vicenza.

La paura dei trader è che il veicolo privato, che ha raccolto 4,25 miliardi di euro contro i 6 previsti, non abbia più munizioni sufficienti per smaltire la montagna di sofferenze bancarie degli altri istituti di credito.