Dopo Fitch anche Moody’s taglia outlook banche italiane

14 Dicembre 2016, di Laura Naka Antonelli

Moody’s segue le orme di Fitch, che la scorsa settimana aveva rivisto al ribasso l’outlook sulle banche italiane a negativo, citando l’aumento dei debiti e i rischi provenienti dal fallimento del SI al referendum costituzionale.

L’agenzia di rating ha tagliato anch’essa l’outlook sulle banche italiane a negativo da stabile, motivando la sua decisione con le necessità di raccogliere capitali e l’indebolimento della fiducia.

Moody’s ha spiegato che gli istituti dovranno “riconoscere la probabilità di ulteriori perdite e problemi nel momento in cui si appresteranno a vendere i crediti non performanti”