Donnet: “Generali pronta a turnaround industriale”

30 Settembre 2016, di Mariangela Tessa

NEW YORK (WSI) – “In questi ultimi tre anni abbiamo completato il turnaround finanziario che ci ha consentito, anche grazie alla cessione di attivi non core, di migliorare la condizione patrimoniale e di rifocalizzare il gruppo sul core business. Ora dobbiamo realizzare un turnaround industriale”.

Così Philippe Donnet, amministratore delegato di Generali in un forum con i giornalisti del Sole 24 Ore in cui sottolinea che la sfida piu’ grande al momento e’ quella di adeguare rapidamente l’azienda a un nuovo scenario di altissima volatilità dei mercati e di incertezza politica.

Parlando delle priorita’, Donnet specifica:

Per il settore assicurativo – si legge in un articolo del Sole 24 ore – i tassi di interesse sono un po’ come l’ossigeno e noi siamo entrati in un mondo con molto meno ossigeno. Insomma, bisogna essere più agili, perché con un peso eccessivo si fa fatica a fare la salita. Avendo una dimensione ridotta rispetto ai competitor internazionali, noi saremo più veloci. Anche perché, in questa fase di tensioni finanziarie, abbiamo un doppio onere: operiamo in un settore, quello assicurativo, e siamo quotati in un mercato, quello italiano, che hanno entrambi sottoperformato rispetto agli indici di riferimento.