Dollaro in calo in attesa della Fed, c’è chi punta a un taglio di 50 pb

18 Luglio 2019, di Mariangela Tessa

Mattinata debole per il dollaro, che perde terreno nei confronti delle altre valute, per via del calo dei rendimenti sui Treasury dopo i deboli dati sul mercato immobiliare, ma anche per le attese del mercato sui tagli dei tassi della Fed la prossima settimana.

Mentre il mercato monetario scommette su un taglio dei tassi da 25 punti base, alcuni investitori puntano ad un riduzione di 50 punti base.

Ne approfitta l’euro per salire dello 0,1% a 1,1238 dollari, anche se il rialzo è frenato dalle aspettative di nuove misure di stimolo da parte parte della Banca centrale europea che si tradurrebbero in un’ulteriore erosione dei rendimenti.