Dollaro, BofA: “apprezzamento nei primi sei mesi del 2018”

8 Gennaio 2018, di Livia Liberatore

Secondo gli esperti do BofA Merrill Lynch, il dollaro è troppo debole ed è destinato ad apprezzarsi nei primi sei mesi del 2018. Lo studio che vede in positivo il futuro del dollaro va in controtendenza rispetto al consensus e pronostica un cambio euro – dollaro a 1,10 entro la fine del primo semestre del 2018. Si sottolinea che, in seguito, con una Banca centrale europea meno accomodante, il cambio potrà tornare a 1,19 entro la fine anno e alla fine del 2019 a 1,25. Dalla fine di novembre, il dollaro, insieme allo yen giapponese, è stato la peggior valuta dei Paesi G10.