Dl banche: per Bankitalia è svolta su Mps, stop rischio per sistema

17 Gennaio 2017, di Mariangela Tessa

“Il decreto sulle banche all’esame della commissione Finanze del Senato rappresenta per Mps “un punto di svolta per la banca e rimuove, anche nella percezione del mercato, un rischio elevato per l’intero sistema bancario italiano”.

Ne e’ convinto Carmelo Barbagallo capo del dipartimento della vigilanza bancaria e finanziaria della Banca d’Italia che ha aggiunto inoltre che “sulle quattro banche (Banca Etruria, Carichieti, CariFerrara e Banca Marche), sottoposte a risoluzione a fine 2015, i fattori di “incertezza” sono quasi finiti.

“Gli sviluppi di questi giorni sul fronte della cessione delle quattro banche – ha detto Barbagallo dopo aver citato il caso Mps – consentono di affermare che anche questo secondo importante fattore di incertezza stia oramai per essere eliminato”.

Nel frattempo, Barbagallo ha detto che grazie anche a ripresa seppur modesta e a misure governo Renzi “proseguono i segnali di miglioramento sul fronte dei prestiti deteriorati”.

Un risultato che si deve anche “alle misure legislative varate negli ultimi due anni per ridurre i tempi delle procedure di recupero e migliorarne l`efficienza”.