Dieselgate, Volkswagen: soluzione con gli Usa “entro inizio novembre”

31 Agosto 2016, di Alberto Battaglia

Secondo Dietmar Voggenreiter, responsabile delle vendite e del marketing del marchio Audi, l’accordo fra Volkswagen e le autorità statunitensi per il caso dieselgate sarà raggiunto entro ottobre “o al massimo all’inizio di novembre”. Voggenreiter, a colloquio con l’agenzia Reuters, rivela che il confronto fra gli Stati Uniti e il costruttore automobilistico tedesco stanno andando “molto bene”. Un primo accordo aveva già comportato per Volkswagen un esborso da 15 miliardi di dollari, destinati a placare la disputa legale con i proprietari dei veicoli incriminati dal dispositivo che falsava le emissioni di ossidi di azoto. Nell’accordo di allora non erano compresi alti 80mila veicoli sospetti tra Audi, Porsche e Volkswagen che rischiano di costare altri miliardi a Wolfsburg.