Dieselgate: Sec fa causa alla Volkswagen per frode bond

15 Marzo 2019, di Mariangela Tessa

La Volkswagen finisce nel mirino della Sec, che fa causa al gruppo automobilistico tedesco e al suo ex amministratore delegato Martin Winterkorn, accusandola, in relazione allo scandalo emissioni, di frode nel collocamento di miliardi di bond agli investitori americani.

Nel mirino dell’autorità finanziaria statunitense ci sono in particolare i tredici miliardi di obbligazioni emessi dal gruppo automobilistico tra aprile 2014 e maggio 2015, in un momento in cui non si conoscevano ancora le pratiche attuate da Volkswagen per falsificare le emissioni.

Immediata risposta della casa automobilistica tedesca che oggi afferma di voler contestare “con vigore” le accuse della Sec in quanto giuridicamente e concretamente sbagliate”.