Debole sempre più giù, euro si riporta sopra 1,17

27 Luglio 2020, di Mariangela Tessa

Proseguono le pressioni sul dollaro, penalizzato dalle tensioni tra Stati Uniti e Cina e dalle preoccupazioni sulla pandemia.

Ne approfitta l’euro che, questa mattina, ha superato la soglia degli 1,17 dollari per la prima volta in 22 mesi e si è portato a 1,1725, livello che non si vedeva da settembre 2018.