Dai negativi dall’Europa trascinano Wall Street verso il basso

23 Settembre 2019, di Alberto Battaglia

Wall Street avvia la settimana sotto l’influenza negativa dei dati provenienti dall’Europa, e in particolare dall’attività manifatturiera tedesca che ha registrato il Pmi più debole dai tempi della crisi finanziaria. Lo S&P 500 e il Dow Jones hanno aperto la seduta in ribasso dello 0,2%, mentre il Nasdaq Composite ha ceduto lo 0,1%.

I maggiori mercati europei nel frattempo sono in netto calo, con il Dax tedesco e il Ftse Mib giù dell’1,1% e il Cac40 dell’1%.